Silvio Falcone

Silvio Falcone

Lunedì, 23 Marzo 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #027

Ritorno a pubblicare aggiornamenti sulla Soleil Royal dopo molto tempo.

Nel frattempo sono successe un bel po' di cose; prima fra tutte la pandemia che ci ha reclusi nelle nostre case.
A prima vista potrebbe sembrare che il tempo a mia disposizione, da dedicare al mio hobby, sia aumentato e i

Venerdì, 14 Febbraio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #026

Per realizzare le basi per i fregi di poppa, ho pensato di ritagliare delle forme in carta.
Queste forme sono state disegnate direttamente sulla nave in costruzione; vengono ricoperte con i listelli 0,5x6 mm e incollate sul castello di poppa.

Venerdì, 31 Gennaio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #025

Terminata l'intelaiatura del Castello di Poppa, per la creazione delle basi dei fregi. Questi ultimi sono molto complicati, ci sono addirittura delle statue. La vedo dura con la stampante 3D, ma ce la faremo.

Prima di procedere con il resto del Castello di Poppa fisso gli incintoni. Le cinte saranno fissate man mano che rifinirò i ponti con i parapetti.

Venerdì, 24 Gennaio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #024

Fissati i fregi realizzati con la stampante 3D sul primo livello di sabordi. Il secondo e il terzo livello non prevedono fregi.

Sulla fiancata ora vanno completati gli incintoni.

A poppa va avanti la costruzione del castello. Fissati i finestroni sui tre livelli e la base delle balconate.
C'è ancora da fare tanto, ma sono soddisfatto di averlo costruito come credevo meglio e non come mi indicava il progetto.

Sabato, 18 Gennaio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #023

Realizzati i finestroni per il castello di poppa con la Stampante 3D.

Ripuliti e dipinti in oro.

Montati sulla poppa della Soleil Royal insieme al primo livello della balconata, realizzata col metodo illustrato precedentemente.

Mercoledì, 15 Gennaio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #022

Per la costruzione del Castello di Poppa, la Sergal prevede una quarantina di pezzi incastrati in maniera complicata e improbabile.

Pezzi da me riportati e ritagliati il più precisi possibile.

Arrivato il momento di montarli tutti insieme mi sono accorto, come accade molto spesso, che i disegni sono sbagliati e i pezzi non combaciano tra loro.
Ho provato a modificarne alcuni, ma comunque era difficoltoso farli tenere insieme e incollarli solidamente alle fiancate.

Allora ho deciso di cambiare metodo.
Ho preso un pezzo di compensato da 1,5 mm, con prove successive, armato di cutter affilato e carta vetro, ho realizzato il pezzo in foto (chiedo scusa per la qualità pessima delle prossime immagini).

Lunedì, 13 Gennaio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #021

Completati i sabordi sui tre livelli. Il primo livello con le cornici fregiate, gli altri con la cornice e il mantelletto sollevato.

Realizzati con la stampante 3D gli occhi di cubia per le corde delle ancore e gli occhi per le corde che fissano il bompresso.

Pronti tutti i pezzi per costruire il castello di poppa. E' piuttosto complicato e sto valutando se lasciarlo così com'è (si tratta di compensato di noce 1,5 mm) oppure rivestire con listelli di noce 4x4mm.
La decisione dipende dall'effetto che otterrò (devo fare delle prove) passando solo l'olio cotto oppure mordente e olio cotto.
Nel frattempo assemblerò i pezzi e, prima di montare il tutto, realizzerò le vetrate da montare a poppa e sui lati.

Giovedì, 09 Gennaio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #020

Si parte con la Stampante 3D!!!

Realizzati vari pezzi:

le basi per i tre alberi dipinte in ottone brunito:

Mercoledì, 08 Gennaio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #019

Fissati gli incintoni inferiori, in tiglio come da progetto.

Li ho fissati in questa fase per due ragioni:
     - per incollarli preferisco avere lo scafo

Sabato, 04 Gennaio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #018

Prima di proseguire passo l'olio cotto su tutto lo scafo e sui ponti.

Quest'olio ravviva il colore del legno e lo protegge. L'operazione va fatta quando si è terminata la costruzione del modello. Io la faccio anche in questa fase perché devo applicare varie componenti alle fiancate (gli incintoni, le cornici dei sabordi, e tanto altro) e sui ponti (gli affusti dei cannoni, i paiolati, ecc.) utilizzando colla vinilica che può sbavare macchiando i listelli senza far ravvivare il colore con l'olio. Passandolo prima, lo sbavare della colla non farà danni; ovviamente lo ripasserò alla fine della costruzione.

Pagina 1 di 4