USS CONSTITUTION 1797

La realizzazione

La Constitution è stata la prima nave che ho realizzato da modellista navale. E' forse quella riuscita meglio dal punto di vista della robustezza e delle rifiniture, anche se in seguito, grazie all'esperienza acquisita, ho affrontato sfide sempre più audaci.
L'ho cominciata nel 1990 e l'ho terminata nel 1991. Non ricordo i mesi e i giorni.
Sono molto legato a questa nave perché mio padre, che è morto a dicembre del 1990, mi veniva a trovare e chiacchierava con me mentre ci lavoravo. E' dedicata a lui.

Come tutte le altre navi, tranne l'albatros e le due Santa Maria che ho realizzato su commissione e regalate, la Constitution è stata costruita a partire da un progetto su carta dal quale ho poi ricavato tutti i pezzi in legno e acquistato gli accessori come cannoni, bigotte, bozzelli, ecc.

Fino a quel momento mi sarei sognato di affrontare un'impresa che ritenevo ardua: costruire una nave, antica per giunta.
Fu un mio collega di allora, Antonio D., che mi raccontò di questo suo hobby e mi convinse a tentare. Mi elencò gli attrezzi che avrei dovuto procurarmi, mi regalò il progetto e mi indicò il negozio a cui rivolgermi (negozio che non esiste più purtroppo) per tutto ciò di cui avrei avuto bisogno.
Sotto la sua guida, con tanta pazienza (qualità che fino a quel momento non era mai stata mia) e tanta precisione realizzai la Constitution.

Sono passati 28 anni da quando l'ho terminata. HA già subito un intervento di restauro e credo che a breve ce ne sarà un altro nel quale penso di intervenire anche con la Stampante 3D.

Ovviamente vi informerò quando lo farò :-)

Un po' di storia

La Constitution venne costruita nel cantiere navale di Edmund Hart a Boston, Massachusetts con assi di quercia virginiana spesse fino a 178 mm. Fu varata il 21 ottobre 1797 ed entrò in servizio il 22 luglio 1798. Il suo primo servizio fu il pattugliamento delle coste sudorientali degli Stati Uniti durante la guerra non dichiarata con la Francia del 1798-1800.
Nel 1803 venne designata come nave ammiraglia dello squadrone del mare Mediterraneo sotto il comando del capitano Edward Preble e servì nel corso della prima guerra barbaresca contro gli Stati barbareschi del Nordafrica che chiedevano il pagamento di tributi dagli Stati Uniti.
Dopo la guerra contro i barbareschi, riposò a Livorno da cui poi partì il 12 luglio 1802.
Ritornò a Boston nel 1807; venne rimessa in servizio come nave ammiraglia dello squadrone del Nord Atlantico nel 1809 al comando del commodoro John Rodgers.
All'inizio del 1812 le relazioni con il Regno Unito si erano deteriorate e la Marina iniziò a prepararsi per la guerra che venne dichiarata il 20 giugno. Il capitano Isaac Hull che era stato nominato ufficiale comandante della Constitution nel 1810 prese il mare il 12 luglio per prevenire il blocco dei porti.
Un mese più tardi, il 19 agosto incontrò la fregata HMS Guerriere al largo della Nuova Scozia e ingaggiò battaglia, riducendola dopo 20 minuti ad uno scafo privo d'alberi.
Nel dicembre, al comando di William Bainbridge, affrontò la HMS Java, un'altra fregata britannica. Dopo tre ore di scontro la Java era così danneggiata da essere irreparabile e venne data alle fiamme.
Nonostante abbia dovuto trascorrere molti mesi in porto al comando di Charles Stewart la Constitution catturò altre otto navi prima della dichiarazione della pace nel 1815, inclusi una fregata ed uno sloop britannici che navigavano insieme e che combatté simultaneamente. Dopo sei anni di estensive riparazioni ritornò in servizio come nave ammiraglia dello squadrone del Mediterraneo. Ritornò in porto a Boston nel 1828.
Nel 1830 venne giudicata non in grado di navigare, ma l'indignazione pubblica alla raccomandazione che venisse smantellata spinse il congresso a decidere di ricostruirla e nel 1835 rientrò in servizio. Servì come nave ammiraglia nel Mediterraneo e nel Sud Pacifico e compì un viaggio di 30 mesi intorno al mondo nel marzo 1844.
Dopo un altro periodo di ricostruzioni, nel 1871 trasportò beni per l'Esposizione Universale di Parigi del 1877 e servì nuovamente come nave scuola. Venne ritirata dal servizio nel 1882 e servì come nave ricevimenti a Portsmouth nel New Hampshire. Ritornò a Boston per celebrare il suo centennale nel 1897.
Nel 1905 l'opinione popolare la salvò nuovamente dalla demolizione; nel 1925 venne restaurata grazie alle donazioni di scuole e gruppi patriottici. Rimessa in servizio il 1º luglio 1931 venne trainata in un tour di 90 città portuali lungo la costa atlantica e pacifica degli Stati Uniti. Dal 1920 al 1923 venne rinominata Old Constitution, per liberare il suo nome per un nuovo incrociatore da battaglia in corso di costruzione, ma che non venne mai completato.
Più di 4.600.000 persone la visitarono durante il suo viaggio durato tre anni. Attualmente è ancorata nel vecchio cantiere navale di Charlestown a Boston.
Il 21 luglio 1997 durante le celebrazioni per il suo duecentesimo compleanno la Constitution riprese il mare per la prima volta in oltre un secolo. Venne trainata dal suo ormeggio fino a Marblehead, quindi innalzò sei vele (fiocchi, vele di gabbia e driver) e si mosse senza assistenza per un'ora sparando 21 salve.

Fonte: Wikipedia

Ultimi da Silvio Falcone

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna