Silvio Falcone

Silvio Falcone

Venerdì, 03 Gennaio 2020 00:00

LE SOLEIL ROYAL #017

Le feste natalizie volgono al termine. Pensavo di approfittarne per lavorare alla Soleil Royal, ma non è stato così. Mi sono fatto prendere dalle cenette e dalla voglia di ozio.

Ora però sono di nuovo al mio cantiere e si riprende montando il timone. Le foto non sono eccezionali e sono state scattate dopo la fase di passaggio dell'olio. Ho voluto però inserirle in questo punto perché il timone l'ho realmente montato prima di passare l'olio cotto su tutto lo scafo, mi sono semplicemente dimenticato di fotografare. :)

Giovedì, 26 Dicembre 2019 00:00

LE SOLEIL ROYAL #016

Completato il fasciame e rivestito l'intero scafo. Devo cartavetrare tutto.

Prossimi step:

- Cartavetrare tutta la superficie rivestita;

- Tagliare e montare il timone (lo faccio ora perché posso ancora maneggiare lo scafo senza danneggiare nulla);

- Disegnare le cornici dei sabordi per la Stampa 3D. Penso di inserire anche il cannone all'interno modificando le mie prime intenzioni di poggiare le canne su un giaciglio preinserito sui ponti interni.
   I progetti, per quanto riguarda i dettagli e le soluzioni adottate, si modificano spesso nella realizzazione di un mod

Giovedì, 19 Dicembre 2019 00:00

LE SOLEIL ROYAL #015

Terminato il secondo fasciame a tribordo.
L'imperfezione tra i listelli 0,5x6mm e quelli 0,5x4mm non mi preoccupa perché verra ricoperta dall'incintone.
Non ho ancora scartavetrato. Attendo di finire il secondo fasciame anche a babordo e a poppa.
Quando avrò finito oltre a passare la carta vetrata stenderò l'olio cotto che normalmente stendo su tutti i modelli che realizzo. Ravviva e scurisce leggermente il colore del legno e lo protegge.
Passo in questa fase una prima mano perché, quando inserirò le cornici dei sabordi e incollerò gli incintoni, sicuramente sbaverò con la colla vinilica; passando l'olio dopo, le parti su cui ho sbavato la colla non verrebbero ravvivate e rimarrebbero macchie. In questo modo la colla, trasparente, si deposita su parti già ravvivate e non si vede.

Venerdì, 13 Dicembre 2019 00:00

LE SOLEIL ROYAL #014

Terminato il secondo fasciame a babordo, nella parte bassa al di sotto del primo incintone; la parte in cui utilizzerò listelli di noce 0,5 x 6 mm. Per a parte superiore utilizzerò listelli di noce 0,5 x 4 mm. Mi è stato consigliato da un amico di forum, molto più esperto di me, per dare maggior risalto ai sabordi e rendere più realistica la riproduzione.
Per le altre navi ho utilizzato sempre listelli di noce 0,5 x 6 mm, sia per la parte inferiore che per quella superiore. Questa volta ho deciso di ascoltare il consiglio e diversificare le due parti.

Domenica, 08 Dicembre 2019 00:00

LE SOLEIL ROYAL #013

Effettuata stuccatura sullo scafo su entrambe i lati. Questa operazione non serve a lisciare le fiancate, ma semplicemente a colmare eventuali gradinature o fessure troppo larghe. Infatti seguirà stesura del secondo fasciame e sarà necessaria uniformità, non superficie liscia che invece è indispensabile per la verniciatura.

Successivamente ho rivestito la chiglia con listelli di noce 0,5 x 6 mm avendo cura di rivestire anche la profilatura.

Giovedì, 05 Dicembre 2019 00:00

LE SOLEIL ROYAL #012

Completato il primo fasciame, anche a poppa.

Intagliati i sabordi si è trovato tutto al posto giusto. Il compensato posto al di sotto degli incavi per le canne dei cannoni è ricomparso dietro ogni sabordo inferiore, mentre i ponti interni si sono trovati al livello dei sabordi superiori.

La forma imprecisa dei sabordi non mi preoccupa perché avranno una cornice (quelli superiori) con decoro in ottone o semplicemente scura con i portelli sollevati (quelli inferiori). Ovviamente le cornici saranno realizzate da me comn la Stampante 3D.

Domenica, 01 Dicembre 2019 00:00

LE SOLEIL ROYAL #011

Completato il primo fasciame a babordo e buona parte di quello a tribordo.

L'utilizzo di listelli morbidi di tiglio (1x6 mm) mi ha permesso di riempire lo spazio attorno alle ordinate in modo completo, anche se lasciando alcune fessure e con gradinature più o meno evidenti.
Queste imperfezioni non sono importanti considerando che questo è soltanto il primo fasciame. E' infatti previsto che io ricopra il tutto con listelli, questa volta di noce, 0,5x6 mm.
Prima di stenderli, però, provvederò a cartavetrare tutto lo scafo per ridurre al minimo le gradinature e pareggiare per quanto possibile tutta la superficie. Provvederò inoltre a riempire le fessure e le gradinature più profonde con stucco. Nuova carteggiatura e finalmente il secondo e definitivo fasciame.

Giovedì, 28 Novembre 2019 00:00

LE SOLEIL ROYAL #010

Fissate le basi degli alberi e controllata la centratura e la perpendicolarità alla struttura, nonchè il parallelismo tra loro.

E adesso al via il completamento del primo fasciame.

Mercoledì, 27 Novembre 2019 00:00

LE SOLEIL ROYAL #009

Ho costruito il basamento provvisorio per poter sostenere la struttura in piano. Finora l'ho sostenuta in un morsetto fissato al tavolo da lavoro che me la presentava abbastanza inclinata.
Ho bisogno della perfetta stabilità e centratura, tanto da verificarla con la livella, perché ho intenzione di procedere con una fase che solitamente si affronta quando si è terminato il fasciame (primo e secondo) e tutto l'allestimento dello scafo: il posizionamento delle parti inferiori dei tre alberi.
Questa insolita procedura perché nella costruzione degli altri modelli mi sono trovato sempre e infilare i tondini di vario spessore in buchi cechi e spingere finchè non si fermavano. Riempivo di colla l'estremità che sprofondava e speravo che reggesse dopo averla orientata in modo che fosse perpendicolare al ponte. Spesso però l'aggancio nascosto non era dei migliori o non scendeva dove avrei voluto ed era al quanto instabile, costringendomi ad azioni successive per garantire la stabilità.

Martedì, 26 Novembre 2019 00:00

LE SOLEIL ROYAL #008

Prima di completare il primo fasciame nella parte inferiore, ho disegnato i sabordi che dovrò ricavare sulle fiancate.
Precedentemente avevo segnato i punti in cui erano stati predisposti gli alloggiamenti per le canne dei cannoni.

Ho teso da poppa a prua, prima sul lato destro poi quello sinistro, un cordoncino piombato (quello che si cuce sotto le tende per farle stendere meglio) per dare all'andamento della fiancata continuità. L'ho steso a livello del primo ponte scoperto, poi del primo nascosto e infine di quello inferiore.